Accessori per tende da campeggio: migliori prodotti di Aprile 2021, prezzi, recensioni

La tenda è di sicuro l’oggetto più importante da portare in campeggio. Tuttavia, bisogna necessariamente acquistare anche tutti quegli accessori indispensabili a garantire un suo corretto montaggio. Nonché una installazione il più possibile rapida e sicura. In quest’articolo vogliamo fornire una guida utile a selezionare proprio questo tipo di materiali.

Partendo dalle loro caratteristiche tecniche e dagli aspetti più importanti che caratterizzano tali dotazioni, analizzeremo anche nel dettaglio quali sono le marche che forniscono i pezzi migliori e la spesa indicativa da sostenere a tale scopo.

Il telo cerato

Tra gli accessori per le tende da campeggio non possiamo che segnalare, innanzitutto, il telo cerato. Si tratta di una base costituita da materiale impermeabile, che funge da isolante contro il terreno. Il telo consente di poggiarvi tranquillamente al di sopra la tenda, sin dalle prime fasi di montaggio, senza che essa possa sporcarsi o inumidirsi a contatto con il suolo. E’ importante che le dimensioni di questo elemento non siano troppo ridotte, ma proporzionate rispetto alla tenda: le parti che poi, eventualmente, fuoriusciranno dalla struttura, potranno essere facilmente ripiegate all’interno.

Tra le migliori marche cui riferirsi per questo prodotto, troviamo Amazon Basics, Cao Camping e Azarxis. I prezzi sono compresi generalmente tra 10 e 30 euro, ma possono variare in modo significativo, soprattutto in relazione alle misure del telo.

Le bacchette

Per tenere su la struttura della tenda occorrono le bacchette. Queste sono solitamente incluse nella confezione originale. Nell’eventualità in cui dovessero essere sostituite o comperate a parte, sul mercato è possibile trovare dei set dedicati. Le bacchette possono essere collegate tra loro per mezzo di una serie di corde elasticizzate in dotazione. In alternativa, presentano una numerazione specifica. Questa semplice indicazione consente di collegarle in modo pratico ed efficace, prima che vengano introdotte nella tenda attraverso le apposite asole.

I migliori marchi per l’acquisto di questi articoli, sono tra gli altri Triwonder, Azarxis e Ferrino. Il prezzo di un set si aggira tra 20 e 30 euro, ma potrebbe essere più elevato se, all’interno della confezione, sono inclusi altri accessori.

I picchetti

Affinché la tenda sia fissata al suolo, occorrono i cosiddetti picchetti (o puntoni). Si tratta di bastoncini provvisti di punta da conficcare nel terreno. Possono essere composti da vari materiali, come plastica, legno o metallo. Le misure e il design possono variare a seconda del tipo di tenda al quale sono destinati e alla consistenza del terreno in cui dovranno essere inseriti. Pur essendo, nella maggioranza dei casi, degli elementi inclusi nella tenda, capita di doverli comunque acquistare separatamente. Può infatti capitare che, quelli in dotazione non siano appropriati, o che si rompano subito nello sforzo di fissarli. E’ quindi consigliabile avere sempre con sé dei ricambi. I principali modelli offerti dal mercato odierno sono i seguenti:

  • a spillone: si tratta del modello più comune e versatile. La forma a spillo da cui prende il nome, consente un inserimento abbastanza facilitato e profondo in ogni tipo di suolo. Bisogna prestare, però, molta attenzione al momento di disinserirli, dal momento che la forma appuntita risulta poco maneggevole.
  • a chiodo: é il più apprezzato dai campeggiatori esperti, in quanto ha un’ottima tenuta su moltissimi terreni (fatta eccezione per la sabbia). Va però piantato non troppo in profondità, perché non presenta un gancio nella parte superiore.
  • a pugnale: è un modello studiato appositamente per i fondi sabbiosi, la cui insita instabilità richiede una maggiore aderenza.

E’ possibile acquistare questi componenti presso Azarxis, Justcamp, Regatta e Trespass. Una confezione può costare tra 10 e 30 euro. Si tratta però di prezzi che variano fortemente in base allo specifico prodotto ed al quantitativo di pezzi presente in confezione.

Il martelletto

Per fissare i picchetti al suolo, è quasi sempre necessario aiutarsi con un piccone o un martello. Anche se si possiede già uno di questi accessori, potrebbe essere utile acquistarne uno che sia stato prodotto apposta per un uso complementare alle attrezzature da campeggio. In tal modo, il martelletto potrà svolgere efficacemente la sua funzione, senza il rischio che danneggi facilmente i picchetti. Per quanto, tale eventualità, sia comunque sempre presente. La forza dell’impatto dei colpi inferti sugli elementi di fissaggio, è infatti sempre da mettere in relazione alla durezza del terreno in cui avviene il montaggio della tenda. Durezza che, il più delle volte, può essere constatata solo nel momento in cui si procede alle operazioni di ancoraggio.

Tra i marchi che forniscono ottimi martelletti da campeggio, possiamo segnalare Com Four, Azarxis e Triwonder. Il costo è in genere compreso tra 20 e 30 euro, ma potrebbe variare in base a diversi fattori. Ad esempio, in certi casi, un aumento di prezzo può essere dovuto alla presenza di altri accessori (che sono in genere dei set di picchetti). E’ dunque consigliato di verificare il costo del prodotto che si desidera comprare presso il sito ufficiale del relativo marchio produttore.

Laureata in Marketing e Comunicazione, ho avuto diverse esperienze professionali in campo pubblicitario. Amo leggere e scrivere da sempre interessandomi di vari ambiti; in particolare moda, benessere, design e tecnologia. Scrivo anche poesie, alcune delle quali pubblicate in volumi antologici.

Back to top
menu
Attrezzatura Campeggio