Tende a cupola da campeggio: vantaggi e svantaggi

Quando si parte per il campeggio la prima cosa da fare è procurarsi una tenda. Sarà importante capire poi qual è quella più adatta a noi e al nostro tipo di vacanza. Se non ne avete mai montata una, non vi avvilite, ce ne sono di molto semplici da montare e sarete comunque aiutati da fogli di istruzione.

Le tende da campeggio sono in pratica delle strutture formate da un’intelaiatura di pali in alluminio o plastica ricoperta da tessuto impermeabilizzato. Il fissaggio a terra avverrà grazie a dei picchetti piantati nel terreno. La scelta di dove piantare la tenda è importante: scegliete luoghi lontani da pareti rocciose o da corsi d’acqua, se non volete brutte sorprese. Scegliete una zona piana e dal terreno non troppo duro in modo tale che non vi sarà troppo difficile piantare i picchetti. A proposito, se potete portate con voi un martello da campeggio così vi faciliterete in questa operazione (altrimenti potreste usare un sasso).

Le tende, assieme al sacco a pelo, materassino, cuscino, brandina, saranno la vostra “casa di stoffa” durante il vostro soggiorno in camping. Dunque valutate una serie di fattori quando l’andrete a scegliere, come ad esempio:

  • dimensioni
  • tipologia
  • leggerezza
  • trasportabilità
  • resistenza
  • materiale
  • capienza

Ma vediamo nel dettaglio le tipologie di tenda e le loro caratteristiche.

Tipi di tenda

Esistono vari tipi di tenda, in modo da soddisfare le richieste di ogni tipologia di utenza. C’è chi viaggia da solo o in coppia per pochi giorni, chi viaggia con la famiglia e si ferma a campeggiare per lunghi periodi, chi si muove in un viaggio a tappe. Per alcune persone il parametro decisivo è la capienza, per altre è la facilità di montaggio e smontaggio, per altre ancora è la trasportabilità.

Insomma, il mondo delle tende è super sfaccettato proprio per venire incontro alle diverse esigenze.

In linea generale, questi sono i tipi di tenda più diffusi:

  • da trekking: adatta a chi viaggia da solo e ha bisogno di una tenda leggera
  • canadese: è quella più classica, caratterizzata dal tetto spiovente e con 2-3 pali centrali
  • a igloo o a cupola: molto leggere, di poco ingombro e facili da montare. Ha una struttura ad archi incrociati.
  • a casetta: è il modello ideale per famiglie che soggiornano per lunghi periodi. Ha una zona soggiorno e una zona notte. Per montarla ci vogliono almeno 2 persone. Ha un peso piuttosto in ingente e anche un prezzo superiore rispetto alle altre tipologie.
  • a tunnel: anche questo modello, come quello a casetta, è molto utilizzato dalle famiglie. E’ costituito da una struttura ad archi paralleli che le danno una forma allungata e le conferiscono una discreta abitabilità.

La maggior parte delle tende, al di là della tipologia, sono impermeabili perchè, anche se si campeggia d’estate, bisogna essere pronti ad ogni situazione climatica. E’ importante che sia impermeabile non solo la copertura, ma anche il fondo che rimane a contatto con il terreno.

Il materiale impiegato per la struttura è di solito il poliestere: leggero, impermeabile, economico e resistente. Inoltre le tende possono avere un rivestimento mono o doppio telo. Ovviamente questa seconda opzione è più adatta a rispondere bene alle intemperie ma risulta molto più pesante rispetto al mono telo.

Altri fattori che possiamo considerare quando acquistiamo una tenda sono: la presenza o meno di finestre, la capacità oscurante, l’altezza e la presenza di zanzariere.

Tenda a cupola: vantaggi e svantaggi

Approfondiamo i pro e i contro di una delle tipologie di tende più usata: quella a cupola.

La tenda a cupola è l’evoluzione di quella a igloo, in quanto è leggermente più grande e spaziosa. Conserva anch’essa quell’aspetto rotondeggiante che la fa assomigliare, appunto, alla tipica abitazione degli eschimesi.

Può ospitare dalle 2 alle 5 persone circa ed è molto gettonata dai giovani in occasioni come festival e concerti.

Ma schematizziamo i vantaggi e gli svantaggi:

tende a cupola vantaggi svantaggi
facile da montare scarsa abitabilità
impermeabile poco adatta a soggiorni lunghi
leggera da trasportare non adatta a famiglie numerose
antivento può dare una sensazione di oppressione, alla lunga

Le tende a cupola da campeggio dunque sono l’ideale per situazioni poco “pretenziose”: offrono riparo e un luogo dove riposare. Ma sono abbastanza lontane dai comfort tipici di un’abitazione che possono dare altri tipi di tenda come quella a casetta.

Dove acquistarle e fascia di prezzi

Le tende a cupola possiamo acquistarle o nei negozi di attrezzatura per sport e campeggio oppure online. Se potete, è sempre meglio provarle le tende prima di comprarle o, per lo meno, vederle aperte e toccarle. Ma se non avete negozi specializzati nelle vicinanze o avete poco tempo, navigare sul web andrà comunque bene. Vi permetterà di confrontare le varie marche e i prezzi.

Come fascia di prezzi, le tende a cupola oscillano tra gli 80 euro e i 180. Se non volete o potete spendere troppo, i modelli sugli 80-90 euro vi renderanno soddisfatti.

Il materiale per il rivestimento, come abbiamo visto, è per lo più poliestere mentre i pali possono essere o in alluminio o in fibra di vetro. La doppia cerniera in metallo dell’entrata permette una maggiore facilità di utilizzo e anche una maggiore protezione nei confronti degli agenti esterni. Per rendere queste tende trasportabili comodamente, vengono solitamente vendute in borse dal design rotondo e e con una pratica tracolla.

Come marche possiamo citarvi KingCamp, Hewolf, Gonex, Coleman, Relaxdays.

Mi chiamo Roberta ed ho una grande passione per la scrittura. Ho studiato cinema e svolgo varie collaborazioni con realtà audiovisive. Sono curiosa e mi piace affrontare ogni argomento raccontandolo con semplicità e entusiasmo. Mi appassionano il mondo della tecnologia, della natura e quello della casa.

Back to top
menu
Attrezzatura Campeggio