Tende da campeggio per fasce di prezzo: prodotti e costi

Scegliere la tenda adatta alle proprie esigenze e alle proprie tasche è fondamentale per la riuscita del campeggio. Non esiste infatti un unico modo di campeggiare: c’è chi sfrutta l’occasione per fare un po’ di trekking e passare del tempo da solo o in compagnia massimo di un’altra persona, c’è chi invece vuole stare con la famiglia e condividere parecchie settimane assieme, c’è chi affronta un campeggio itinerante e quindi avrà bisogno di una serie di attrezzature ad hoc.

Insomma, campeggiare è bello proprio perchè ognuno può “modellarsi” addosso la vacanza giusta per sè.

Individuare che tipo di campeggio si andrà a fare, sarà d’aiuto per scegliere il tipo di tenda. Perchè di tipologie di tende ce ne sono tante e varie. Il budget a disposizione può essere un fattore decisivo ma non può essere l’unico. E’ importante che la tenda risponda innanzitutto alle nostre esigenze in fatto di leggerezza o capienza o impermeabilità o dimensioni.

L’impermeabilità, in particolare, è un aspetto fondamentale che dovrete considerare. Che si intende per tenda impermeabile? Una tenda che abbia una buona capacità di resistenza alla penetrazione dell’acqua e che eviti il più possibile che si formi la condensa sul suo rivestimento.

Anche il materiale dei teli, del catino (pavimento della tenda) e dei pali è un parametro che vi dovrà saltare all’occhio: il nylon e il poliestere sono ottimi perchè leggeri, anti-pioggia e abbastanza durevoli, mentre per i pali sia l’alluminio che la fibra di vetro sono assai consigliati in quanto flessibili e resistenti allo stesso tempo.

Tipi di tende

Prima di dividere le tende in fasce di prezzo, ricapitoliamo quali sono le tipologie di tende più gettonate:

  • da trekking: sono quelle più piccole, leggere e facili da montare, ideali per chi viaggia da solo o in coppia e per gli escursionisti.
  • a igloo o a cupola: sono altrettanto leggere e di montaggio semplice, ma un po’ più spaziose anche se non tanto abitabili alla lunga, la struttura ad archi incrociati conferisce loro la forma simile alle casette degli eschimesi.
  • canadese: è il modello caratterizzato dal tetto spiovente e dalla presenza di pali centrali. Questa conformazione permette di avere una zona anteriore ed una posteriore che risultano molto comodi per depositare bagagli e/o gli scarponi.
  • a tunnel: sono tende dalla forma allungata dovuta alla struttura ad archi paralleli. Sono ottime per famiglie numerose e vacanze di lungo periodo perchè offrono la possibilità di avere più ambienti ed hanno una buona abitabilità.
  • a casetta: sono le tende più grandi di tutte. Possono arrivare ad accogliere fino a 12 persone addirittura! Come le tende a tunnel, anche quelle a casetta consentono più zone sia da giorno che da notte. Se avete una famiglia cospicua e volete che la vostra vacanza in campeggio duri a lungo, sono l’acquisto migliore da fare. Anche se hanno, giustamente, un prezzo maggiore rispetto alle altre tipologie e non sono proprio facilissime da montare. Quindi armatevi di pazienza, chiedete collaborazione e vedrete che alla fine sarete super soddisfatti del risultato finale.

Tende sui 30-50 euro: le ultra leggere

Se non volete o potete spendere molti soldi ma non volete comunque rinunciare ad una vacanza in campeggio, potete trovare dei buoni modelli da trekking o a igloo che non superino i 50 euro. 

Si tratta di tende spesso istantanee o pop up cioè che si montando “da sole” semplicemente lanciandole in aria o sganciandole dalla loro pratica borsa da trasporto. Di solito non sono di grande capienza e possono ospitare massimo 3-4 persone.

Sono ideali per campeggi sulla spiaggia o in zone non troppo fredde: infatti spesso sono mono telo o comunque poco isolate termicamente. Come marche citiamo Lumaland e Gaocunh. 

Tende dai 60 euro ai 100 euro: più abitabili e resistenti

Aumentando la fascia di prezzo, possiamo trovare modelli di tende più capienti e adatte a soggiorni anche lunghi. Possono essere sia a igloo che canadesi, per lo più. Hanno l’opzione del rivestimento doppio strato che, offrendo un maggiore isolamento termico e riparo dalla pioggia, risulta fondamentale per affrontare ogni tipo di clima e cambiamento atmosferico.

Sono quindi abbastanza abitabili rispetto alle loro “sorelle” più economiche ma altrettanto facili, di solito, da montare. Eccovi qualche marca da ricordare al riguardo: Qisan e Forceatt.

Tende dai 100 ai 150: adatte a più persone

In questa gamma di prezzi troviamo le tende di medie-grandi dimensioni, come la tipologia a tunnel, che possono ospitare più di 4 persone.

Troviamo grandi marche come Coleman e Ferrino. Di solito sono modelli non troppo pesanti (sui 5 kg) e che presentano un montaggio semplice e rapido. Vivamente consigliate!

Tende dai 180 ai 600 euro: per le famiglie numerose

Nella fascia più alta di prezzi troviamo le tende che possono ospitare dalle 6 alle 12 persone circa e che presentano più ambienti come verandine, ingresso e zona posteriore.

Sono l’ideale per famiglie numerose e per chi desidera sentirsi come “a casa”. Gli svantaggi di cotanta abitabilità e comfort sono il peso, la non praticissima portabilità e il montaggio impegnativo. Ma se pensate alle gioie che proverete soggiornando ad esempio in un buon modello a casetta con i vostri cari, in fin dei conti un’oretta scarsa di affanno dietro picchetti e teli non sono nulla! Come marche vogliamo ricordare Bertoni e Skandika.

Mi chiamo Roberta ed ho una grande passione per la scrittura. Ho studiato cinema e svolgo varie collaborazioni con realtà audiovisive. Sono curiosa e mi piace affrontare ogni argomento raccontandolo con semplicità e entusiasmo. Mi appassionano il mondo della tecnologia, della natura e quello della casa.

Back to top
menu
Attrezzatura Campeggio